fossilbird
takemeawaj:

pianti-trattenuti:

baciassenti:

stanca-di-tutto-anche-di-vivere:

ilragazzochehapauradivivere:

lalunamiparladite:

lalunamiparladite:

Ragazzi/e aiutateci a cercare Giorgia. Se qualcuno l’ha vista o l’avvisterà che chiami a questi numeri. Per favore rebloggate questo post. É per il suo bene e per il bene della famiglia. Grazie.

La ragazza è di SAN PIETRO INFINE provincia di Caserta. Dicono che abbia preso il treno sabato mattina, le ricerche sono in tutta Italia, può essere ovunque, se l’avvistate per favore chiamate questi numeri o chiamate la polizia.

Fate girare.

fate girare…

Rebbloggate per favore,fate girare ragazzi dai

Ogni giorno si rebloggano tante cagate, cagate anche carine ma che son pur sempre cagate rispetto a questo.Ora, come non mai, quel tastino può valere.Rebloggate, in modo che, chiunque abbia visto Giorgia, possa mettersi in contatto con la famiglia.

Fate girare

takemeawaj:

pianti-trattenuti:

baciassenti:

stanca-di-tutto-anche-di-vivere:

ilragazzochehapauradivivere:

lalunamiparladite:

lalunamiparladite:

Ragazzi/e aiutateci a cercare Giorgia. Se qualcuno l’ha vista o l’avvisterà che chiami a questi numeri. Per favore rebloggate questo post. É per il suo bene e per il bene della famiglia. Grazie.

La ragazza è di SAN PIETRO INFINE provincia di Caserta. Dicono che abbia preso il treno sabato mattina, le ricerche sono in tutta Italia, può essere ovunque, se l’avvistate per favore chiamate questi numeri o chiamate la polizia.

Fate girare.

fate girare…

Rebbloggate per favore,fate girare ragazzi dai

Ogni giorno si rebloggano tante cagate, 
cagate anche carine ma che son pur sempre cagate rispetto a questo.
Ora, come non mai, quel tastino può valere.
Rebloggate, in modo che, chiunque abbia visto Giorgia, possa mettersi in contatto con la famiglia.

Fate girare

simpleniggagirl
Lo chiamò, quella notte, con la sicurezza che fosse ancora sveglio.
Infatti lo era.
Il cellulare fece cinque squilli.
Poi rispose: “Pronto?”
Era da mesi che non sentiva la sua voce, forse anni.
Un brivido le percorse il corpo e le disegnò un sorriso in volto. Impossibile che un suono così banale le provocasse un’emozione così intensa, impossibile pensare che la sua voce la facesse ancora sorridere.
Aspettò in silenzio altre parole.
“Pronto? Chi è?”
Non emise suono.
E anche dall’altra parte della cornetta ci fu il silenzio.
Passarono circa venti secondi, secondi silenziosi e ricchi di riflessione come quelli che precedettero il loro primo bacio anni prima.
Non parlò. Perchè aveva paura di sprecare quell’ascolto, o semplicemente, aveva paura di sbagliare qualcosa, come era suo solito fare.
Non lo chiamò, infatti, con l’intento di dirgli qualcosa, ma coprendo il suo numero, e con la sola e semplice voglia di riascoltare la sua voce, che infinitamente, gli mancava.
uncasinoinnamorato (via uncasinoinnamorato)
fermateilmondo-voglioscendere
Ricordati di me,dei miei capelli lunghi, dei miei occhi e del mio corpo. Ricordati del suono della mia risata e dei singhiozzi del mio pianto. Ricorda il modo in cui cammino. Ricordami mentre ballo nella notte le traccie delle mie canzoni preferite. Ricordati la mia voce poco intonata, le mie urla,i miei sussurri. Ricordati le mie passioni e i miei gusti preferiti. Ricordati la mia fragilità, la mia forza. Ricordami per il mio coraggio e la mia paura. Per la mia generosità e per la mia freddezza. Ricordati di me, dell’errore che sono, delle mie imperfezioni e dei miei difetti. Ricorda anche i miei pregi e i miei baci. Ricorda i soprannomi che ti davo, il mio essere permalosa. Ricordati la mia gelosia. Ricorda di me tutto il bene che ti ho dato e quanto ti ho amato. Ricordami, come un periodo bello della tua vita.
Claudia Alfano (via abeautifuldisasters)