fermateilmondo-voglioscendere
Magari lei non era affatto la donna della tua vita…”
“Sì che lo era.”
“Perché?”
“Perché era matta, era tutta sbagliata. Era vera, se capisce
quello che voglio dire. Era una strada piena di curve assurde,
che correva in aperta campagna, senza preoccuparsi mai di
tornare. Senza nemmeno sapere bene dove stava andando.
Era una di quelle strade su cui ci si ammazza.
A. Baricco. (via uraganinellostomaco)
piediaterraeocchialcielo
Penso troppo.
Penso a te e a me insieme.
Penso alle nostre future conversazioni.
Penso che forse hai voglia di me ma non me lo dici perché hai paura o sei troppo orgoglioso.
Penso a noi al mare insieme in estate o a noi abbracciati sotto le coperte d’inverno.
Penso a te che mi guardi come se esistessi solo io.
Penso al tuo sorriso e penso che quel sorriso te l’abbia causato io.
Penso a noi due mentre ascoltiamo la nostra canzone o guardiamo il nostro film preferito.
Penso a tutto quello che non potrà mai accadere.